Sardegna Nord-Orientale: il territorio nei pressi di Budoni

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mare di Sardegna
Mare di Sardegna

La Sardegna è una terra antichissima, ricca di storia e tradizioni da lasciare senza fiato, caratteristiche almeno quanto le sue paradisiache spiagge e scogliere.
Nella parte nord-orientale dell’isola sorge il borgo di Budoni, noto punto di interesse turistico da diversi anni a questa parte.

Budoni
Budoni

La notorietà di Budoni è dovuta soprattutto alla sua strategica posizione geografica.
La vicinanza con uno  dei litorali più belli dell’Isola e con diverse attrazioni storico-artistiche rendono questa cittadina la meta prediletta tanto per le vacanze estive quanto per brevi fughe fuori stagione, alla scoperta delle tradizioni sarde più remote e affascinanti.
Partendo dalle spiagge nei dintorni di Budoni, offriremo una serie di indicazioni circa i luoghi da visitare nel caso si stia pianificando una vacanza nella Sardegna nord-orientale.

Come raggiungere Budoni
Per raggiungere la destinazione e assicurarsi una vacanza in tutto e per tutto libera da qualsiasi restrizione, consigliamo di imbarcarsi su uno dei tanti traghetti per la Sardegna, che partono da diversi porti italiani alla volta di Olbia o Golfo Aranci, i più vicini a Budoni. Imbarcare la propria vettura è infatti il modo più semplice e comodo per percorrere la Sardegna nord-orientale in lungo e in largo.
Dai porti di Olbia e Golfo Aranci, Budoni è raggiungibile in auto entro un’ora di viaggio.

Le spiagge

Ottoliu by night
Ottoliu by night

Agrustos e Ottiolu, situate nelle omonime frazioni di Budoni, sono due vere e proprie cartoline da non perdere. Sabbia chiarissima e mare cristallino contraddistinguono entrambe queste due bomboniere paesaggistiche.
Il porticciolo di Ottiolu, poi, si arricchisce di colori caldi e accesi al tramonto ed è un posto ideale per lunghe passeggiate serali.

Altra località balneare è Posada, la spiaggia di Orvili, dove il relax e la tranquillità sono assicurati. A nord di Budoni consigliamo poi la spiaggia di Porto Ainu, con le sue acque blu e la sua sabbia fine, e Baia Sant’Anna, dove la classica sabbia bianca viene sostituita da ciottoli di diverse dimensioni.

Capo Comino
Capo Comino

Particolarmente frequentata, ma comunque degna di una tappa, è Capo Comino, in cui il mare è arginato da una lunga distesa di dune sabbiose che evocano ricordi di paesaggi e luoghi lontani.

Continua a leggere

Annunci